Raggi scarica i rifiuti di Roma a Pomezia

🚨 A Pomezia è arrivata l’immondizia di Roma!

L'immondizia nel quartiere ostiense - Piramide
L’immondizia nel quartiere ostiense – Piramide

Questa foto l’ho scattata personalmente a Roma in zona Ostiense-Piramide. Ci passo tutte le mattine per andare a lavorare ed è uno spettacolo raccapricciante anche per l’odore che si sprigiona da quesi cassonetti.

1⃣ Virginia Raggi, che governa Roma da più di tre anni, pensa di risolvere i problemi della Capitale inviando i suoi rifiuti a Pomezia. Ho fatto il sindaco e dico che in tre anni la soluzione si doveva trovare. DOVEVA! Senza alibi infantili del tipo “abbiamo tutti contro”. Sei il sindaco perché devi risolvere i problemi, non per cercare scuse.
Va benissimo la differenziata ma devi essere capace a farla decollare e, soprattutto, nel periodo di transizione devi essere capace di gestire i rifiuti nella forma più efficiente possibile, che non può essere dire “no” ad ogni impianto.
Oggi Roma non ha un assessore che si occupa di rifiuti ed in questi anni la sindaca ha cambiato più assessori che paia di scarpe. Il segno evidente che non sa “che pesci prendere”.
INGIUSTIFICABILE!

2⃣ Zingaretti, presidente della Regione Lazio, che oggi vorrebbe diventare colui che indica la strada per normalizzare la situazione è colpevole quanto la Raggi. In 7 anni non è riuscito ad approvare il Piano Rifiuti Regionale, che è necessario per dare il via alla programmazione e alla realizzazione degli impianti per rifiuti e materiali necessari al fabbisogno di tutti i comuni del Lazio. Da quando è diventato segretario del PD è più distratto del solito e disinteressato dei problemi dei cittadini laziali. Si dimetta subito, per il bene della Regione Lazio.
INADEGUATO!

3⃣ Il sindaco di Pomezia Zuccalà (ma perché Pomezia ha un sindaco?). Completamente subalterno al sindaco di Roma e ha dimostrato sudditanza nei suoi confronti.
Invece di difendere la nostra città dall’arrivo di questi rifiuti è in silenzio, dormiente, evanescente. Governa Pomezia da più di un anno e la sta facendo tornare indietro di dieci.
L’impianto Ecosystem di Pomezia che accoglie i rifiuti di Roma è un impianto di solo “trattamento meccanico” (TM) e questo significa che non può ricevere rifiuti che contengano residui organici (l’umido) al loro interno. Ecco, se a Pomezia stanno arrivando quei sacchi neri che si vedono abbandonati in strada, a giudicare dall’odore nauseabondo che sprigionano, direi che di organico ce n’è e come!
INESISTENTE!

‼ Ecco cosa ho fatto: ho chiesto un consiglio comunale straordinario per proteggere Pomezia da questa invasione dei rifiuti di Roma.
Non solo! Chiederò di fare un sopralluogo nell’impianto Ecosystem per verificare insieme ai tecnici del Comune la composizione dei rifiuti che arrivano da Roma. Non mi fido di quei sacchi neri.
Il sindaco e la sua maggioranza come al solito faranno di tutto per non convocare questo consiglio, ne sono certo, ma io non mi arrendo. Non voglio che Pomezia sprofondi per mano di chi non si dimostra all’altezza dell’incarico assegnato dai cittadini.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *